lunedì 26 ottobre 2009

Il destino del fustino

Ultimamente m’arrazzo spesso. Ieri invece capita che m’azzarro pure. Solo che se m’azzarri reagisco bene, perché in fondo ogni frutto del caos va raccolto con grazia; l’arrazzo invece sembra del tutto studiato e poi sistemato ad orologeria, e reagisco male. Brutta giornata insomma. Però in serata c’è questo tizio bello e sano che si presenta nell’arena, che scende in campo, e mi fa felice. Credo che chi s’allena per anni e anni in palestra, chi s’abboffa i muscoli con ostinazione, poi debba scendere in strada e fare a botte con tutti. Non ho altro destino per questi tipi. Se fai palestra, poi devi scommare di sangue. Sennò t’arrazzi.

6 commenti:

Arci ha detto...

penso anch'io che ci sia una squadra di investigatori sulle tracce dei "GRANDI MORALISTI". Tutti questi cialtroni colti sul fatto riceveranno una telefonata preventiva che li avvisa che ci sono foto con la nipotine sulle ginocchie, o mentre accolgono un bel negretto.
Fino a quando qualcuno più sveglio licenzia D'Avanzo e mette la mordacchia a Santoro.

Così che si possa tornare a parlare di politica.

Tess ha detto...

ahahahaha in canotta

egine ha detto...

con questi dirigenti...........

gians ha detto...

Come si dice dalle mie parti, dovrebbe subito "partire di testa" Rutelli. ;)

crapula club ha detto...

AristofanI doc

|bp| ha detto...

sisì, ma mo post'appriess'!!!