mercoledì 8 aprile 2009

fottere

Compatto insorge il mondo accademico, compatto, come la cacchina verde dei neonati. Ma verde. In qualche modo vergine. Vergine e verde. Una foglia d’alloro starnazza e rivendica certificazioni appese a chiodo 21 di fronte a un Cristo, fra la foto della moglie e una traccia di mestruo dell’amante. Immacolata e speranzosa l’accademia afferra principi e tradizione, con ingordigia da chocoaddicted. E si rompe le unghie a grattarsi le tempie. A chiedersi come cacchio possa un tecnico dall’accento paesanotto e dalla faccia pasoliniana osare. La scienza ha delle regole che hanno garantito il progresso degli ultimi due secoli. Il progresso è garante di quelle regole. Esistono i canali, per le idee. Lo smistamento. Quelle pesanti restano, ma quelle leggere vanno via galleggiando. I canali. Le cloache e gli stronzi.


9 commenti:

Franca Maenza ha detto...

Sangue di Giuda! Mi è andato il boccone di traverso..

p.s.: Una curiosità, sei napoletano? Sai 'o munaciell'...

Tess ha detto...

e quanto hai ragione Ciro

Anonimo ha detto...

Passi pure che non mi hai riconosciuto come anonimo, ma adesso ricicli anche dei miei vecchi commenti senza citarmi...

muna!!!!???

'o munaciello ha detto...

franqa, sì napulegno, piuttosto vesuviano, lavico, appuntito

tess, un tecnico porco cazzo, un tecnico! ah!

anonimo, onestamente non so chi tu sia nè sia chi tu so.. ma ricicciare i commenti giammai, è un accusa ingiungiolata. sei travaglio?

egine ha detto...

sfido a duello l'anonimo

Anonimo ha detto...

Il mio commento, cito a memoria, diceva: la televisione è una cloaca, porta zoccole e stronzi.

p.s. non accetto duelli con gli anziani.

alfredo ha detto...

non sono io, l'anonimo - un tempo avrei sospettato darioski...

'o munaciello ha detto...

ah ecco! ho associato cloaca a televisione (perchè poi associare cloaca a stronzo è facile, no?)

Anonimo ha detto...

Touché!
:-)