mercoledì 10 giugno 2009

Gheddafi e Sarchiapone si appuntano sul petto ciò da cui si viene, ciò cui si va, il motivo per cui ci si muove, la ragione dei fessi.


5 commenti:

egine ha detto...

oggi quando l'ho visto sbarcare dall'aereo pensavo
fosse una controfigura o un attore che da un momento all'altro fosse pronto a fare cucù a Berlusconi, comunque una cosa mi piacerebbe, dormire nella
tenda di Gheddafi con la moretta di spalle appesa
al collo si Sarchiapone,

davide ha detto...

è la risposta del sarchiapone, l'altra volta il Nostro gli aveva portato in tenda l'album di foto di famiglia e l'aveva stordito con nipotine e zie...il sarchiapone deve aver pensato: 'spetta me...

EGI:
è l'ora del tè che fa bene qui e fa bene qui...poi il riposino..dai

gians ha detto...

I gusti del italiani non si discutono. :)

'o munaciello ha detto...

egine, quindi nessuno meglio di lui, per quanto il nostro Sarchiaponi s'affanni a raggiungerlo non potrà mai sfoggiare un paio d'occhiali tanto inappropriati che nascondano un paio d'occhi mai così strafatti d'erba... poi, nella tenda, pare siano sparsi fiori di marijuana... che, converranno gli esperti, sono la parte più succosa della pianta...

davide, il nostro buffoncello pretendeva di assomigliarsi alla mediterraneità puntando sulla centralità della famiglia allargata... sbagliava: vista la promiscuità della tenda in pamphili avrebbe fatto meglio a puntare decisamente sulle proprietà intrinseche di villa certosa..

gians, il gusto di chi ha messo su il rinascimento e buona parte del barocco :))

Tess ha detto...

" Le donne a Villa Certosa sono considerate come i mobili "

No,è che ho fatto un mix dei due...