martedì 3 novembre 2009

An italian paranoia

6 commenti:

'o munaciello ha detto...

Sono giorni bui. Lastre di piombo fra golfo e Monte Somma. Ho il petto scheggiato.
Ma voglio la festa.

|bp| ha detto...

e te la faccio la festa, munaciè...
qua' pobblema!!!

uè muny, vieni a vedere il mio blog :D

il link è il seguente:
http://bloggerperfecto.blogspot.com/

gians ha detto...

Ma andasse a cagare, non avrà più un mio momento. ;)

egine ha detto...

azz le musiche che scegli mi fanno voglia di muovermi

'o munaciello ha detto...

gians, onestamente non credo ne abbia bisogno :))

egine, la voce è di un grande cantante: Antony di 'Antony and the Johnsons'; in genere fa cose lacrimevoli, ma in questo progetto è arrapante.

Ugolino Stramini ha detto...

Arrivo tardi, ma sottoscrivo tutto, gians e egine compresi.
"cose lacrimevoli", e bellissimo.